Lettori fissi

martedì 12 novembre 2019

COME FARE LA SBRICIOLATA DI PATATE

Oggi, propongo, nel mio blog la sbriciolata di patate; essa non deve essere confusa con la classica pizza di patate,  perchè nell'impasto,  oltre alle patate viene aggiunta anche la farina, seguitemi e vi spiego come farla!


 
INGREDIENTI:

500 gr. di patate a pasta gialla Marchese Luigi srl
150 gr. di farina 0 Molino Cipolla;
80 gr. di burro;
1 uovo intero;
formaggio grattugiato; 
per il ripieno: fette di prosciutto cotto, mozzarella a fette;
sale q.b.

Per la cottura ho utilizzato Rostiera Crafond.

FASI:

Cuocete le patate e schiacciatele con uno schiacciapatate.


Aggiungete il sale, la farina, il burro e l'uovo.



A  questo punto preparate "la sbriciolata", prendete la vostra Rostiera e fate uno strato di preparato di patate, non occorre ungerla, essa cuoce senza olio e grassi aggiunti.


Fate uno strato di prosciutto e mozzarella e richiudete con l'impasto; durante la chiusura sbriciolatelo nelle vs mani tanto da formare piccoli ciuffetti.


Coprite bene, chiudendo i bordi.


Iniziate la cottura sul vostro fornello del gas; partendo prima con cottura media, poi abbassate pure la fiamma!


Servite pure su un piatto di lattuga!


A presto!

#marcheseluigisrl
#crafond 
#molinocipolla

lunedì 4 novembre 2019

LUIGI MARCHESE ORTOFRUTTICOLO

Buon inizio settimana a tutti voi, oggi, parliamo di ortofrutta e nello specifico di patate, castagne e ciliegie!

Si, cari lettori, parliamo di tre prodotti non solo di alta qualità e nutrizione, ma anche molto usati in cucina per la preparazione di ottime ricette!



L'azienda Marchese ortofrutta, mi ha inviato due sacchetti di #patatepastagialla,  sacchetto da 2.5 kg.

Esse sono commercializzate tutto l'anno e nello specifico quelle novelle da Maggio a Luglio, mentre quelle comuni da Agosto a fine Aprile. La particolarità di questa patata e che si presta a moltissime ricette, accontentando , quindi, ogni tipo di esigenza del consumatore e quindi anche i palati più esigenti.

L'ortofrutta, infatti, ha cercato di garantire gusto e qualità, commercializzando due tipi di marchi: "Le gustose", quelle che vedete in foto e le "Saporelle".



In questi giorni, sto avendo modo di provarle in alcune ricette e devo dire che sono davvero ottime; mantengono una buona consistenza, non si sbriciolano, sono molto saporite e gustose.
Ho notato in oltre, che a differenza di quelle che compro normalmente si possono conservare a lungo, la buccia rimane intatta e non si deteriora. 



Se avete curiosità di sapere come le ho cucinate allora seguite il mio blog!

Se vuoi acquistarle contatta il responsabile vendite qui .

Seguili su facebook, scoprirai tante ricette! 




Pagine