Lettori fissi

domenica 29 settembre 2013

I BISCOTTI DELLA NONNA


Buona domenica a tutti voi, oggi, vorrei suggerirvi una ricetta facile, facile che ci tramandiamo da sempre,  mia nonna faceva questi biscotti per le proprie figlie, mia madre per me ed oggi io li faccio ai miei ragazzi; ingredienti semplici e poveri ma il risultato è assicurato.... seguitemi! 


Ingredienti:

600 gr. di farina per dolci di Molino Paolo Mariani;
200 gr. di zucchero Tropical Eridania;
150 gr. di nocciole tostate;
2 uova intere;
1 pizzico di sale;
1 cucchiaino di lievito per dolci;
3 cucchiai di strutto;
zucchero a velo Eridania.

Fasi:


  • Tostate e schiacciate le nocciole servendovi di un mortaio;





  • Su un tavolo versate la vostra farina precedentemente setacciata; in mezzo praticate un piccolo vuoto e versatevi dentro lo zucchero e il lievito.
 
                    



  • A questo punto aggiungete lo strutto, le due uova ed il sale; 






  • Iniziate ad impastare ed aggiungete le nocciole, cospargetele in modo da riempire tutto il composto, esse devono essere presenti in tutti i biscotti; 





  • Impastate ancora,  se l'impasto vi risulta troppo duro potete aggiungere qualche cucchiaio di latte; a questo punto date al composto una forma di filoni ed adagiateli in una teglia da forno, precedentemente unta, anche qui ho utilizzato lo strutto, ma se preferite potete usare burro o margarina;  




  • Cuocete in forno preriscaldato per 25 minuti a 170 °, quando i vostri filoni inizieranno a dorarsi, spegnete il forno e tagliateli a fettine, essi non devono essere affettati freddi altrimenti si sbriciolano; 


  •  Ed eccoli qui pronti per essere mangiati, cospargete di zucchero a velo!





  • I biscotti così pronti possono essere conservati in un contenitore ermetico anche per una settimana; ottimi da gustare con caffè, thé o latte caldo! 



                              Collaborazione

mercoledì 25 settembre 2013

PENNETTE CON IL SUGO ALLE VERDURE ALPENZU

"Buonasera a tutti, oggi, ho iniziato a provare e ad assaporare i deliziosi sughi di Alpenzu azienda presentatavi in un mio precedente post qui; amante dei primi piatti, avevo scelto questi sughi già pronti proprio per scoprirne il gusto e toccare da vicino le specialità di questo marchio che vanta da anni successo e stima fra i suoi clienti"!


Pennette al sugo di verdure:

300 gr. di pennette,
1 vasetto di sugo alle verdure Alpenzu ,
sale q.b., 
olio di oliva.

Seguitemi...




  • In una padella ho aggiunto un cucchiaio di olio ed ho versato il vasetto;




  • Ho aggiunto un pizzico di sale ed ho lasciato cuocere a fuoco lento;




  • Quando il sugo sarà cotto lasciatelo raffreddare in padella;


  •  Nel frattempo cuocete la pasta e scolatela al dente e mescolatela son il vostro sugo;




     
  • Mescolate velocemente è servite caldo!



  • Ed ecco il nostro piatto di pennette pronto da gustare!


" Ho trovato questo sugo di un ottimo sapore; già dall'apertura del vasetto ne ho potuto sentire i profumi, quasi da sembrare che proprio in quel momento il vasetto fosse stato preparato! Le verdure all'interno sono abbondanti: zucchine, carote,  melanzane, pomodoro, sedano, cipolla e peperoni sono tutte finemente tagliate tante da rendere il preparato ben denso ed omogeneo. Il sugo si presta con molti tipi di pasta e si amalgama con facilità, in famiglia è piaciuto anche ai ragazzi,  che come tutti gli adolescenti non amano molto le verdure ma in questo caso hanno ben gradito".


Grembiule AlpenzuSe volte provare questo oppure gli altri sughi, potete farlo facilmente da casa con un semplice click qui, i prodotti arrivano nelle vostre case ben confezionate.



Seguili su facebook  qui, sarai aggiornato su promozioni, eventi e ricette!!

  

lunedì 23 settembre 2013

PAN PIUMA AL GRANO TENERO BUONO FINO ALL'ULTIMA BRICIOLA

Buonasera amici e amiche, oggi, volevo condividere con tutti voi alcuni modi di come ho utilizzato il PanPiuma di Arte Bianca, prodotto che vi ho presentato in un mio precedente post  qui!




Posso affermare che ho trovato questo pane morbido e gustoso; le due confezioni sono finite in soli due giorni perchè è piaciuto molto anche ai bambini che ne hanno fatto volentieri merenda a scuola e spuntino pomeridiano a casa.
L'abbiamo utilizzato sia con ingredienti dolci che salati...




  • In quest'occasione i ragazzi l'hanno voluto provare con della crema spalmabile al cioccolato, chiusa appunto fra due fette di pane; l'hanno mangiato durante la ricreazione scolastica e l'hanno trovato di ottimo sapore, leggero e morbido e non si sono sentiti appesanti quando hanno ripreso le lezioni!

A pranzo ho preparato dei crostini da servire con insalata.

Ingredienti:
4/5 fette di PanPiuma al grano tenere;
lattuga;
cipolla;
olio di oliva;
origano;
sale q.b.


  • Tagliate a dadini le fette di pane, se riuscite tutti della stessa dimensione;





  • Infornateli in forno preriscaldato e fateli dorare, fate attenzione a non bruciarli devono risultare croccanti; 




  • Spolverizzate con sale ed origano e mettete i vostri crostini in un sacchetto per alimenti, agitate velocemente affinchè gli ingredienti vengano ben assorbiti;






  • A questo punto lavate la vostra insalata e conditela con cipolla, olio e sale. Adagiatevi sopra i crostini e servite con fette di limone.






  • Ed ecco pronto il nostro piatto...
                                 





I crostini sono risultati molto friabili; se volete prepararne una quantità maggiore potete conservarli in un contenitore ermetico anche per 4/5 giorni...


Vi aspetto alla prossima ricetta con me, il mio blog e PanPiuma .






giovedì 19 settembre 2013

POLENGHI GRUPPO UN ATELIER DI PRODOTTI TUTTI DA SCOPRIRE!

OSPITIAMO CON PIACERE 

                   POLENGHI






"Il gruppo Polenghi si sviluppa in tre sezione: la prima specializzata in Italia per la produzione e confezionamento del succo di limone e condimento, una in Belgio specializzata nella produzione di cioccolato belga ed in Francia per lo sviluppo di condimenti e preparati con il sistema aerosol".  

Uno dei poli più importanti sicuramente è il Polenghi Las centro specializzato nella produzione e commercializzazione dei condimenti: l'azienda controlla tutto il processo dalla spremitura dei limoni siciliani fino al confezionamento realizzato con dei pack all'avanguardia realizzati con macchinari  con linee robotizzate.


L'azienda mi ha omaggiato:



e nello specifico...



Lemondor, ottenuto con i migliori limoni di sicilia e arricchito con le bucce degli agrumi maturi, tutto racchiuso in una confezione di cui l'azienda  ne ha inventato il brevetto per mantenere inalterate le sue caratteristiche!




Sorbetto all'italiana, un'idea fresca e dissetante, ideale da consumare dopo un pasto ottimo anche per spezzare due pietanza.

 
ed eccoci con i preparati per torte: torta soffice al limone e torta yogurt e limone. Due varietà che non devono mancare nella nostra dispensa, facili da preparare ed ottime da servire come dessert di fine pasto oppure per una piacevole pausa caffè.




ed ancora...

Panna cotta al limone e crema al limone; la classica crema con l'aggiunta di limone ideale per farcire pan di spagna, biscotti o anche da mangiare così come si presenta, nella confezione sono presenti tre buste! La panna cotta, classica ed intramontabile che piace a grandi e piccini, buona anche per la merenda  dei nostri figli.


Polenghi  è per me sinonimo di garanzia, conoscendo l'azienda già da alcuni anni come consumatrice, per questo questa collaborazione  rappresenta, per me,   un vanto ed un onore!

Polenghi su facebook, per essere sempre aggiornati su ricette e novità!

Polenghi sito, per conoscere tutti i prodotti e tante curiosità!



Seguite il mio blog e scoprirete, nei prossimi post,  come ho utilizzato questi prodotti...

lunedì 16 settembre 2013

TORTA DAL CUORE MORBIDO

Buonasera a tutti quelli che seguono il mio blog oggi vi presento una torta molto semplice da preparare; grazie ai suoi ingredienti resterà morbida per molti giorni!


SEGUITEMI... 


INGREDIENTI:
8 uova intere,
200 gr. di zucchero Zefiro Eridania,
300 gr. di farina per dolci molino Mariani,
150 gr. di burro,
2 cucchiai di cacao amaro,
1 scorza di limone grattugiato,
bustina di lievito per dolci.
zucchero a velo Eridania

FASI:

  • In una ciotola alta rompete le uova intere ed aggiungete lo zucchero;






  • Con uno sbattitore elettrico rendete il composto spumoso, tanto da raddoppiare di dimensione.



  • Aggiungete la farina un po' alla volta, servendovi di un colino per evitare che essa possa formare grumi.
 



  • Amalgamate il tutto e continuate a sbattere, aggiungendo contemporaneamente la scorzetta di limone precedentemente lavato.




  • A questo punto sciogliete il burro a fuoco lento ed aggiungetelo al composto e continuate ad amalgamare fino a quando il composto non risulta spumoso, liscio ed omogeneo. 



  • Quando l'impasto avrà raggiunto la giusta consistenza lasciatelo riposare; nel frattempo in una ciotola mettete il cacao amaro ed amalgamatelo con qualche cucchiaio di composto.

 




  • Aggiungete il lievito in polvere setacciato e nel frattempo imburrate una tortiera preferibilmente di 20/24 cm. di diametro.



    • Al centro della tortiera versate il preparato al cioccolato, questo renderà alla vostra torta un aspetto variegato!


    • Infornate a 180° per 40 minuti in forno già caldo, quando il tempo sarà scaduto spegnete e lasciatela riposare nello stesso.




    • Quando sarà raffreddata cospargete di zucchero a velo!




    • Ed eccola qui pronta per essere servita; ottima anche accompagnata con marmellata o crema pasticcera.



    • La fetta nel suo interno vi dimostra la parte variegata, bella da vedere e buona da mangiare!




    Alla prossima con il mio blog e.....



    Collaborazione